Informazioni sul coronavirus: Per promuovere la trasparenza e facilitare il coordinamento della ricerca, swissethics pubblica ora anche i progetti di ricerca inoltrati alle commissioni d’etica ma non ancora approvati

30.03.2020

La situazione attuale della pandemia COVID-19 è estremamente impegnativa per tutte le istituzioni sanitarie coinvolte. Le commissioni etiche stanno attualmente ricevendo un gran numero di proposte di progetti di ricerca sul virus corona. Comprensibilmente, l'interesse a valutare i dati dei pazienti sulle nuove terapie, ad analizzare le coorti o a valutare i dati su alcune condizioni preesistenti è particolarmente grande.

L'obiettivo più importante di swissethics è la protezione dei pazienti nel contesto della ricerca. Un ulteriore obiettivo è quello di contribuire a sostenere la qualità scientifica nella ricerca. Per proteggere i partecipanti durante la pandemia è necessario un coordinamento particolarmente strutturato tra le istituzioni partecipanti: devono essere realizzati solo progetti che generano dati preziosi e la cui qualità soddisfi gli standard scientifici. Le commissioni etiche e swissethics invitano pertanto gli ospedali, le università e le istituzioni partecipanti ad implementare una coordinazione della ricerca in modo strutturato. A tal fine è indispensabile una consultazione preliminare tra le istituzioni e i dipartimenti.

Per promuovere la trasparenza, swissethics pubblica da tempo tutti gli studi clinici e i progetti di ricerca approvati da una commissione d’etica. D'ora in poi, tutti i progetti COVID-19 inoltrati saranno pubblicati anche sul sito web dedicato a COVID-19 su swissethics.ch. Si prega di consultare i progetti già in corso per evitare duplicazioni a livello nazionale.